Lumen Gentium
via Chiesa, 14 - 20060 Pozzo d'Adda
Centro Culturale di Carnate
Via Ss. Cornelio e Cipriano, 6 - 20866 Carnate
Centro Culturale Benedetto XVI
Via A.Volta, 44 - 20872 Cornate d'Adda

Via IV Novembre, 3 - 20885 Ronco B.no

L'Informatore

Documenti

Utenti Online

DUE SERATE SUL COLONIALISMO

Scritto da: Gianluca di Castri | 20 ottobre 2017

Relatori: Gianluca di Castri - Graziano Fossi
Presso la ex-parrocchiale in Pozzo d’Adda, via Chiesa 14
Argomento: imperialismo e colonialismo sono eventi spesso controversi e difficili da comprendere, le interpretazioni storiche sono diverse e spesso la volontà polemica, anche in buona fede, oscura l’obiettività e rende ancor più difficile comprendere cosa sia effettivamente accaduto. Il luogo comune che l’imperialismo sia un’invenzione dell’occidente è palesemente falso: gli stessi pensatori “progressisti” che denunciano l’imperialismo europeo si gonfiano d’orgoglio per l’espansione degli Zulu o degli Ashanti.
Gli storici “progressisti” e “terzomondisti” attribuiscono al colonialismo tutti i mali cui le loro nazioni sono affette, ma è proprio così? In molti casi, il colonialismo ha portato infrastrutture e sviluppo economico, fatte per vantaggio dei colonizzatori, è vero, ma che sono poi andate anche a vantaggio dei colonizzati. basti pensare all’assistenza sanitaria, alle strade, alle ferrovie. La vera domanda è: senza colonialismo, nell’ipotesi in cui le nazioni europee avessero fatto come se l’Africa Subsahariana non esistesse, i popoli africani avrebbero avuto una possibilità di sviluppo più rapido?  L’argomentazione a favore si basa sulla libertà dallo sfruttamento e sulla capacità di imparare e cambiare, l’argomentazione contraria si basa sulla storia ed in particolare sul forte sviluppo di alcune colonie (Nord America, Finlandia, Norvegia, Hong Kong). La storia dice che la tutela può essere una scuola, molto dipende dall’insegnante: da questo punto di vista, il miglior colonizzatore è stato il Giappone, visti i risultati ottenuti in Corea del Sud ed a Taiwan.
Nelle due serate, per evidenti motivi di tempo, ci si limiterà a parlare del colonialismo europeo, in particolare italiano, in Africa nel XIX e XX secolo.
Continua a leggere »

Categorie: News

Alla RICERCA della LITURGIA PERDUTA Tre incontri dedicati alla liturgia, alla musica e all’arte sacra

Scritto da: Gianluca di Castri | 11 settembre 2017

Martedì 10 OTTOBRE ore 21.00 – Cine Teatro ARS - Cornate d’Adda ( MB )

Mons. NICOLA BUX presenta il suo libro:

“COME ANDARE A MESSA E NON PERDERE LA FEDE”

Don Nicola Bux, sacerdote dell’arcidiocesi di Bari, ha studiato e insegnato a Gerusalemme e Roma. Professore di liturgia orientale e di teologia dei sacramenti nella Facoltà Teologica Pugliese, è stato perito al sinodo dei vescovi sull’eucaristia. E’ consultore delle Congregazioni per la Dottrina della Fede e per le Cause dei Santi e consulente della rivista teologica internazionale “Communio”. E’ stato nominato da Benedetto XVI consultore  dell’Ufficio delle Celebrazioni liturgiche del Sommo Pontefice.

Continua a leggere »

Categorie: News

DOMENICA 17 Settembre – 2017 Visita guidata a VILLA ARCONATI La piccola Versailles Lombarda

Scritto da: Gianluca di Castri | 11 settembre 2017

La storia della Villa. Soprannominata la piccola Versailles di Milano per lo splendore, l’imponenza e le dimensioni – conta 70 stanze, 365 finestre, 10 mila metri quadrati di superficie e 12 ettari di giardino monumentale – la sua storia comincia alla fine del Seicento con Galeazzo  Arconati e procede lungo tre secoli restando la casa di delizia prima della dinastia degli Arconati, poi dei Busca. Vuota dagli anni Ottanta del Novecento, quando tutti gli arredi e la quadreria furono messi all’asta e l’edificio fu venduto agli attuali proprietari, oggi a gestire il bene è la Fondazione Augusto Rancilio che con l’aiuto di una cinquantina di volontari, sta cercando di riportarla con fatica allo splendore di un tempo.

Continua a leggere »

Categorie: News

Alla RICERCA della LITURGIA PERDUTA

Scritto da: Gianluca di Castri | 11 settembre 2017

Nel mese di ottobre 2017 il “Centro Culturale Benedetto XVI” ha programmato tre incontri il cui tema di fondo è un’approfondita riflessione sulla liturgia affidata alla competenza di tre sacerdoti esperti in materia di riti liturgici, di canto sacro e di arte figurativa al servizio della liturgia.

Continua a leggere »

Categorie: News

Cardinale Tettamanzi

Scritto da: Gianluca di Castri | 05 agosto 2017

Sua Eminenza reverendissima Dionigi, cardinale Tettamanzi, non è più con noi. Non ce l’aspettavamo, l’avevamo visto non molto tempo fa’, sembrava solo un po’ affaticato. Vorrei farne memoria condividendo qualche ricordo personale, relativo agli oltre sette anni in cui sono stato suo consigliere, nella qualità di membro del Consiglio Pastorale Diocesano.

Alle sessioni del Consiglio era sempre presente, ci ascoltava tutti con attenzione prendendo appunti e non interloquiva quasi mai con i relatori, limitandosi ad un intervento di apertura ed uno di chiusura; tuttavia, ricordava i nomi di tutti ed aveva una capacità straordinaria di mettere a fuoco le persone, ricordo che a me disse “tu sei un ingegnere, è vero, ma hai anche la testa da giurista”; rivedendomi dopo anni, recentemente, non solo mi riconobbe ma ebbe a dire “ricordo il tono giuridico elevato dei suoi interventi”.  Nelle serate informali del sabato, dopocena, le così dette riunioni del caminetto, parlava invece con tutti, sembrava in queste occasioni più un amico che il nostro Arcivescovo.

Ricordo quando ebbe a lamentarsi che alcuni consiglieri non prendevano mai la parola, dicendo: dovete evitare il “peccatum taciturnitatis”,  io traggo molto più consiglio dai vostri interventi che dalle sintesi che mi preparate.

Con la sua affabilità, ma anche con la sua saggezza, è stato uno dei pilastri non solo della Chiesa di Milano, ma della Chiesa Universale.

Gianluca di Castri

Categorie: News

ITINERARIO NEL TERRITORIO PIACENTINO

Scritto da: Gianluca di Castri | 17 aprile 2017

PROGRAMMA

PARTENZA :  Ore  6.55  Dal piazzale di Porto d’Adda

Ore  7.00  Dal parcheggio di Via Marconi di Cornate d’Adda

Ore  7.05  Dalla piazza di Colnago

Continua a leggere »

Categorie: News

MAX, RITORNO ALLA VITA DOPO 10 ANNI DI COMA

Scritto da: Gianluca di Castri | 17 aprile 2017

Venerdì  5 MAGGIO ore 21.00 -CINE -TEATRO ARS – Cornate d’Adda (MB)

Incontro – Testimonianza con Lucrezia Tresoldi, madre di Max che presenta il suo libro  “E ADESSO VADO AL MAX”

Continua a leggere »

Categorie: News

Cino Tortorella

Scritto da: Gianluca di Castri | 24 marzo 2017

A nome del Consiglio Direttivo e dei soci del Centro Culturale Lumen Gentium di Pozzo d’Adda e mio personale, mi associo al dolore della famiglia per la scomparsa di Cino Tortorella, che speravamo di avere nostro ospite nel prossimo mese di maggio.

Egli è stato molto di più del “mago Zurlì” con cui si identifica la sua immagine: il suo libro del 2016, “C’è vita dopo la vita”, ci fa’ comprendere la storia della televisione in Italia, portando alla luce aspetti poco conosciuti, oltre a dare un’immagine di un personaggio molto più ricco di ciò che di lui era visibile. Egli è stato un amico di tutti noi, ci ha accompagnato con intelligenza e ci ha reso più lievi momenti a volte difficili, sempre con garbo. La sua scomparsa è una perdita per tutti.

Gianluca di Castri - Presidente

Categorie: News

Centro Culturale Lumen Gentium - Attività in programma da marzo a giugno 2017

Scritto da: Gianluca di Castri | 07 marzo 2017

24 marzo ore 21:15 presso la ex parrocchiale in via Chiesa 14, Pozzo d’Adda una conferenza dal titolo “Conseguenze economiche e sociali della riforma protestante”

Maggio 2017, presso la ex parrocchiale in via Chiesa 14, Pozzo d’Adda, data da definire

25 Giugno 2017, ore 18:00, presso la Chiesa di Sant’Antonio Abate in Pozzo d’Adda

Concerto in memoria di Arturo Solci: il concerto di quest’anno sarà in prevalenza dedicato alle musiche di Chopin e potrà avvalersi dell’eccezionale presenza del maestro Federico Fedrigotti

Categorie: News

LA PRESENZA della DONNA nella CHIESA MEDIEVALE

Scritto da: Gianluca di Castri | 06 marzo 2017

Sala Pluriuso del Municipio di Cornate d’Adda Via A. Volta 29

Sabato 8 APRILE ore 21.00: Conferenza di presentazione del libro STORIE DI DONNE NEL MEDIOEVO

A cura della prof.ssa Maria Teresa Brolis

Maria Teresa Brolis ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Storia medievale dal 1989.

Ha sinora pubblicato cinque volumi e una cinquantina di saggi, con particolare riferimento alla vita religiosa e sociale dei secoli XII-XIV. Favorevoli recensioni sui suoi studi sono apparse su numerose riviste italiane e straniere

Venerdì 21 APRILE ore 21.00: Conferenza con proiezione di immagini per la presentazione del libro I MONASTERI  BENEDETTINI  FEMMINILI  della  BRIANZA

Storia, Fede e Architettura.

A cura di Eugenio Guglielmi e Chiara Meroni

Chiara Meroni, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano, ha redatto schede di opere d’arte per i cataloghi di alcune mostre. Ha all’attivo diverse pubblicazioni (libri, articoli e saggi), con particolare riferimento al contesto storico- artistico lombardo.

Eugenio Guglielmi, architetto. È autore di più di 300 saggi su temi storici, artistici e  didattici , raccolti in numerose pubblicazioni. Ha curato monografie e mostre per diversi artisti a livello nazionale e internazionale presso Gallerie pubbliche e private. È stato Ispettore onorario per i Beni Architettonici e Ambientali presso la  Sovrintendenza di   Milano.

Al termine delle serate sarà possibile acquistare i volumi.  SCONTI  PARTICOLARI per i soci del Centro Culturale Benedetto XVI e degli altri centri culturali associati.   Seguirà breve rinfresco

Info: 3409454934                          www.luoghidipensiero.it

Categorie: News


« Post Precendente